\\ Home Page : Articolo : Stampa
Questo genere (tra parentesi)
Di Carvelli (del 07/11/2006 @ 15:59:13, in diario, linkato 756 volte)

Poi c'è questo genere di ragazza/donna (mettete voi l'età) che non disdegna/rifiuta (mettete voi la gradualità di questa accettazione) e alle volte ricerca espressamente i complimenti (i facili complimenti) del barista (del banchista), del ragazzo del negozio, del garzone (esiste ancora la garzoneria?), dell'operaio. Esiste questo genere e vive ricercando lo stesso bar e lo stesso banchista (non l'altro, il collega, ma sempre quello che già ha professato il suo diretto ammicco). Al limite un breve disappunto. Mai un disdegno o subito sconfessato nella ripetizione. Esiste ed è un genere per cui mai tirare conclusioni. Altrove e altrimenti c'è irreprensibilità. Mai generalizzare ma c'è un genere ed è un genere che mutua questi apprezzamenti con la galanteria (esiste ancora una galanteria? E si risponde sì, anche se per così poco).