\\ Home Page : Articolo : Stampa
Pecore vive (tutt'e due)
Di Carvelli (del 16/02/2007 @ 10:24:33, in diario, linkato 1224 volte)

Due raccolte di racconti. Tutt'e due belle. Tutt'e due scritte da autrici donne. Tutt'e due esplosive nel racconto del reale. Del nuovo felice ritorno alla narrativa di Carola Susani non avevo parlato per distrazione e mancanza di tempo. Ho letto questo libro in giorni dolorosi e affaccendati e quindi è finito in una sacca del cuore un po' triste e lì è finito per rimanere. Anche se con amicizia. Anche se con ammirazione. Mi piace ora leggendo il racconto che dà il titolo alla raccolta (Pecore vive) che era l'unico rimasto indietro nella lettura che si parla di quello che ho vissuto in quei giorni in cui lo leggevo. Corsie, ospedali, portantini, pigiami. E mi piace scoprire che di tutti è forse il racconto migliore. Anche se mi era piaciuto pure Cinderella. Che tipo di scrittrice è Carola Susani non so dire. Lascio ai critici la complessità e il giudizio. Per me tengo la bellezza di questa lettura e l'idea di costruire un percorso di letture, tematico. La prossima volta che vado in ospedale me lo rileggo questo racconto e lo stesso faccio se cambio orientamento sessuale avendo pensato che Appartamenti della  Lisa Ginzburg sia uno dei racconti letti sull'omosessualità più profondi e intensi. Anche se parlo da estraneo, anche se sto lì di lato. Anche se in fondo (e ritorno a Pecore vive di Carola Susani) spero di non avere mai un tumore e di rendere felici i miei e - per quanto posso - i vostri giorni. Ciao.