\\ Home Page : Articolo : Stampa
Il modo in cui ci si spazientisce
Di Carvelli (del 25/05/2007 @ 13:53:09, in diario, linkato 1194 volte)
Mi colpisce sempre il modo in cui ci si spazientisce. La via seguendo la quale ognuno esprime il proprio fastidio. Per il tempo che passa, per esempio. Per l'autobus che non arriva. Per la lentezza di una procedura, di una coda. Lei fa fffff, quello tamburella nervosamente le dita, quello accavalla e scavalla la gamba. Lei si ravvia i capelli nervosa, lui si alza e si abbassa le gambe dei pantaloni. Visti da fuori, solo raramente si assumono posizioni piacevoli ma divertenti sì, succede. Anche spesso. E se non si ha fretta