\\ Home Page : Articolo : Stampa
Due volte 2
Di Carvelli (del 30/10/2009 @ 09:44:12, in diario, linkato 820 volte)
Ogni tanto mi chiama - lui è mio fratello - e inizia col dirmi le cose due volte. Esempi: "come stai come stai?", "come va come va?", "tutto bene tutto bene?", "che fai che fai?", "dove sei dove sei?". Forse è un rafforzativo e basta, una specie di artificio retorico. Forse pensa che vivo due volte. Forse dovrei rispondere due volte io. Non so davvero. E' sempre tutto troppo nella mia vita: i conti ce l'ho già fatti. Se oso chiedere come sta lui, taglia corto (ma per due) "bene bene!" o "non c'è male non c'è male!". Non so perché ripeta tutto due volte. Forse non è sicuro che abbia capito. L'altro giorno come in una specie di eco ho accettato il gioco del x2. Gli dicevo: "e tu e tu?", "quando vieni quando vieni?". E lui: "venerdì venerdì". Che poi è oggi oggi.