\\ Home Page : Articolo : Stampa
Una poesia di Pierluigi Cappello
Di Carvelli (del 27/09/2010 @ 12:25:39, in diario, linkato 839 volte)
Condòmini
Escono le mattine della domenica
dopo che tanto è piovuto
e la festa splende nel sole dissepolta;
alzano la gaia concitazione
delle partenze al mare
al giro di ogni nuova mandata
e allo scatto del portone corrisponde
l’ombra nel fruscío di una tendina;
chi rimane è un viso che si sporge
sulla rivalsa di chi parte
stanno uniti cosí, nei giorni piú luminosi,
lo scorto e chi scorge
come labbra mai bagnate da un bacio.