\\ Home Page : Articolo : Stampa
Douglas Coupland, neologismi/futurismi
Di Carvelli (del 03/11/2010 @ 09:30:47, in diario, linkato 947 volte)

Cito dal dizionario del futuro pensato da Douglas Coupland alcune voci che mi hanno colpito.

CECITA’ ALLA VOCE INTERIORE: la quasi universale incapacità degli individui di articolare il tono e la personalità della voce che forma il loro monologo interiore.
DENARRAZIONE: il processo attraverso il quale la nostra vita smette di sembrarci un racconto
DISFORIA IDENTITARIA DA AEROPORTO: definisce la misura in cui i viaggi moderni spogliano il viaggiatore della sua identità quel tanto che basta a creare il bisogno di acquistare adesivi e articoli regalo per puntellare una personalità lievemente erosa: bandire del mondo, stemmi nobiliari, gadget di scuole e università.
DISINIBIZIONE SITUAZIONALE: situazioni sociali in cui si è autorizzati a essere disinibiti, cioè momenti di disinibizione culturalmente approvata: quando si parla con un’indovina, con un cane o altri animali domestici, con estranei e baristi di locali pubblici, o con un medium.
DOMENICOFOBIA: paura delle domeniche, una condizione che riflette la paura del tempo libero. Anche nota come ansia calendarica. Da non confondersi con domingofobia o kyriakofobia, paura del giorno del Signore.
MIOTTRIE: l’incapacità dei vederci chiaramente come ci vedono gli altri.
POSTUMANO: qualunque cosa sia quello che diventeremo poi.
REINCARNAZIONE LAMPO: il fatto che quasi tutti gli adulti desiderano un cambiamento radicale anche quando  hanno una vita fantastica. Il desiderio di reincarnarsi è universale.
TEOREMA DI ROSENWALD: la convinzione che solo le persone sbagliate sono dotate di autostima.

Il resto, un po' del resto, lo trovate qui.
http://tutaonline.wordpress.com/2010/11/01/a-dictionary-of-the-near-future-by-douglas-coupland/