\\ Home Page : Articolo : Stampa
Auguri aringhe
Di Carvelli (del 28/12/2010 @ 08:53:45, in diario, linkato 742 volte)

Gli auguri della mia amica Etain Addey per il solstizio invernale come ogni Natale sono versi meravigliosi, sorprendenti, nuovi, diversi. Ma quest'anno lo sono di più. Sono di Robyn da La nascita dell'aringa, del 2009 (di cui nulla so). Ma sono belli e ve li riporto in un invito all'amore universale e alla procreazione assistita da tutta la Natura.

aringa

Quando il Sole

vide Oceania
per la prima volta
il cuore gli si riempì.
E lei rispose scintillando
con delle ondulazioni di gioia
così dorate e argentate
che lui capì

 

 

 

che per lei era lo stesso.
Fece l’amore con lei
quella mattina

e di nuovo alla fine

della giornata.

 

 

 

Più tardi, tornò
in veste da donna

e le versò addosso

un chiaro di luna

così soffice e ricco

che le portò estasi e conforto

al tempo stesso.

 

 

 

Non passò molto tempo
che Oceania aprì
le sue gambe e partorì
diecimila aringhe.

 

 

 

Ecco com’è quando
fai l’amore con me.

Tutti quei pesci
che girano e si
rimescolano
nel mio oceano
di qua e di là

aspettando solo
di rovesciarsi
nei mari.