\\ Home Page : Articolo : Stampa
Il talento che sta dentro i confini
Di Carvelli (del 26/07/2012 @ 14:44:33, in diario, linkato 619 volte)
Il talento non ha confini. Scatena l'orgoglio. La mia vita è strillata di continuo da motti proattivi, estensivi, permeanti. Mi arrivano addosso dai cartelloni, dalle mail, dalle riviste. E io, nulla. Non sento di fare altro che piccoli passi, mossi sul posto o poco più in là e qualche movimento impercettibile sul letto o sul divano, per prendere il bicchiere, spostare il ventilatore, prendere o posare un libro. Niente di più. Nessun orgoglio e men che mai confini se non quelli della mia pelle, dei sensi. Al limite interni. Poco altro. Qualche intercettazione casuale e sul posto. E basta.