\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clove
Di Carvelli (del 17/09/2013 @ 15:34:15, in diario, linkato 589 volte)

Clove

Clove è la prima parola
che hai detto
e faccio finta che sia anche l'ultima.
Per coerenza.
Hai detto clove
e un gusto che non ricordo,
che non capivo.
Hai detto clove
come un altro avrebbe detto
Rosebud.
Un oleogramma,
un fiat lux,
un abracadabra.
Hai detto clove
e cose che non ricordo.
Che ingenua è la magia:
un incrocio di lettere
e sei del gatto
ovvero un boccone succulento
nel palato del destino,
sospeso a ottomila metri dal suolo.
Hai detto:
è il firmamento che lo vuole.
Hai detto:
così in cielo come in terra.

La vita dovrebbe essere classificata
in rischi mortali e veniali.

Il genere "incidente domestico"
è decisamente meno numeroso
e diffuso
di quello "amoroso".
La gravità delle conseguenze
merita una disputa.