\\ Home Page : Articolo : Stampa
Ho visto The Grandmaster e...
Di Carvelli (del 23/09/2013 @ 09:15:47, in diario, linkato 627 volte)

File:The Grandmaster poster.jpg

 

Ho visto The Grandmaster, il nuovo film di Wong Kar-wai e l’ho trovato sontuoso, concluso, epico. Ho pensato che è un film che può passare alla storia del cinema come C’era una volta in America (peraltro citato musicalmente alla fine). E come molti di quei film che hanno capacità di visione e di racconto nel tempo. Delle riuscite elisioni, il racconto del narratore, le sequenze che virano a foto, le didascalie spazio-temporali: tutto concorre alla congruenza della trama, al suo dipanarsi difficile tra protagonisti lontani nel tempo e nei luoghi. Senza che si vedano le righe della semplificazione, il bozzetto. Siamo in mezzo a conflitto cino-giapponese, guerra civile e via a andare. Gli amanti del regista di Shanghai si perderanno nella danza del kung fu, animata dalle prodezze della computergrafica. Qualcuno ogni tanto penserà di essere finito in un film di Ang Lee. E invece il regista di Hong Kong Express , Happy Together, In the Mood for Love o 2046 rispunta all’improvviso a dimostrare che il riuscito innesto di storia nella storia, di filosofia di vita nella filosofia dell’amore non può che arricchire la già ricca valigetta degli attrezzi di questo regista finora affascinato dagli incontri sentimentali impossibili e strazianti (quello raccontato qui si giova appunto dello sfondo ricco e delle virtù della saggezza della filosofia di vita dell'arte marziale). Anzi, ed è un giudizio personale, mi sembra che l’atmosfera melò di Wong Kar-wai non può che agevolarsi di un salto nel passato (o nel futuro), levando le ristrettezze della stanza per farci scoprire la grandezza dell’Universo non solo in un interno. Non può che godere di un incontro con la storia, la biografia (qui Ip Man, maestro di Bruce Lee).
Alla fine, a pensarci bene, comunque è vero che i rimpianti salano la vita. Sempre se non diventano un alibi. 
Tempo: serata tiepida (spettacolo delle 20)
Spettatori: circa 80/100
Biglietto: 8€