\\ Home Page : Articolo : Stampa
In culo oggi no
Di Carvelli (del 26/02/2004 @ 08:16:54, in diario, linkato 10840 volte)
Edizioni e/o “In culo oggi no”. Così, tanto per rimasticare l’assonanza che ha reso ilare il mio Capo. E’ un libro di Jana Cerna, la figlia della famosa Milena di Kafka, nata 1928. Un librino sull’amore del corpo di tono alterno sull’alterno dei materiali narrativi. Alla fine si salvano le poesie tra le quali quella che ispira il titolo della raccolta che mischia intimità e quotidianità, stima e adesioni: “In culo oggi no/ mi fa male/ E poi vorrei prima chiacchierare un po’ con te/ perché ho stima del tuo intelletto/ Si può supporre/ che sia sufficiente/ per chiavare in direzione della stratosfera.” O: “Le fiche si cuciono su misura/ e al sarto gli si dice/ Mi ci metta una fodera di seta/ e non metta bottoni/ Tanto la porterò slacciata/ Si cuciono quindi così/come la biancheria da uomo.” Si salva ance la “Lettera” di Honza che termina con un repertorio invidiabile di affezioni del corpo ma principia con un invito alla non ragionevolezza (“difendetemi dalla peste dal tifo e dalla ragionevolezza”). E ora “L’amore molesto”.