Immagine
 LondonLetto... di Carvelli
 
"
“Cos’è questa? Tristezza? Chissà, forse./ Un motivo che conosco a memoria./ Che sempre si ripete. E sia./ Che continui così./ E risuoni anche nell’ora estrema,/ come la gratitudine degli occhi/ e delle labbra per ciò che qualche volta/ ci costringe a guardare lontano./ E fissando in silenzio il soffitto,/ perché visibilmente la calza resta vuota,/ capirai che tanta avarizia è solo indizio/ del diventare vecchio./ Č tardi ormai per credere ai prodigi./ E sollevando lo sguardo al firmamento/ scoprirai sul momento che proprio tu/ sei un dono sincero.”

Josif Brodskij
"
 
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Di Carvelli (del 13/05/2010 @ 08:46:09, in diario, linkato 962 volte)

Ho mancato di parlarvi di un meraviglioso libro che ho letto da poco. Per molti l'invenzione dell'acqua calda. Per me la scoperta dell'acqua calda. S'intitola I racconti della Kolyma lo ha scritto Varlam Salamov e lo trovate ne Gli Adelphi quindi tra l'altrio di questi tempi anche a prezzi stracciati. per ora cito. Poi ci ritorneremo.

"Affamato e inferocito, sapevo che nulla al mondo mi avrebbe costrtto al suicidio. Proprio in quel periodo avevo cominciato a capire l'essenza del grande istinto di conservazione, la qualità dui cui l'uomo è in sommo grado dotato. Vedevo i nostri cavalli sfiancarsi e morire - non posso esprimermi in altro modo, utilizzare altre parole. I cavalli non si distinguevano in nulla dagli uomini. Morivano a causa del Nord, del lavoro troppo gravoso, del cibo cattivo, delle botte - e anche se subivano tutto ciò in misura mille volte inferiore agli esseri umani, i cavalli morivano prima. E capii la cosa più importante: che l'uomo è diventato uomo non perché è una creatura di Dio, né perché nelle mani ha quella cosa straordinaria che è il pollice. Ma perché è FISICAMENTE più forte, più resistente di tutti gli altri animali, e poi perché in seguito ha saputo costringere il proprio spirito a servire con successo il corpo".

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Carvelli (del 12/05/2010 @ 17:30:35, in diario, linkato 644 volte)
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Carvelli (del 12/05/2010 @ 16:09:00, in diario, linkato 458 volte)
Mentre leggo Roth nuovo con poca passione, ho letto con piacere curioso Ryszard Kapuœciński, Autoritratto di un reporter. Mi piace quando spiega l'importanza della lingua per conoscere un paese e le strade, scorciatoie necessarie per appropriarsi dei segreti senza quella. I dettagli di cui parlavo volte fa. Lui per esempio, in Iran, non sapendo la lingua guardava un negoziante come apriva o meno la serranda, da come la chiudeva e altre cose così. Da quello capiva che ci sarebbero state manifestazioni. Scrive Kapuœciński: "Mi baso soprattutto sulle impressioni. Comprendere il mondo attraverso lo sguarso aguzza la vista. Sono stato in paesi di cui ignoravo la lingua, mentre dovevo fornire informazioni su quanto accadeva e interpretare i fatti che vedevo. Con un po' d'esperienza si arriva a percepire il mondo con mezzi diversi da quelli linguistici, anche se si tratterà sempre di una conoscenza limitata".
Provo a fare lo stesso. Anche con le persone.
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Carvelli (del 12/05/2010 @ 10:42:55, in diario, linkato 554 volte)
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Carvelli (del 12/05/2010 @ 09:07:21, in diario, linkato 688 volte)

Sontuoso (ma forse sì, difficile) concerto ieri dei Kronos Quartet con il gruppo di Quasimov. Purtroppo ho avuto difficoltà a piazzare il secondo biglietto nonostante la gratuità. Deve essere che la parola Azerbaigian sviluppa naturalmente repulsione o terrore. Ecco una interessante lezione per il futuro. Dirò Azerbaigian ogni volta che vorro sfuggire a un assalto o agli autoinviti. Vado a vedere un film dell'Azerbaigian. C'è un concerto di musica dell'Azerbaigian. Quest'estate? Vado in Azerbaigian. E di subito il vuoto si farà.

Ma intanto vale la pena conoscere i propri (o altrui) mostri.
http://it.wikipedia.org/wiki/Azerbaigian 

">.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Carvelli (del 10/05/2010 @ 10:19:29, in diario, linkato 1002 volte)

Prima che il libro finisca nelle mani giuste ancora una poesia di Francesca Serragnoli da Il rubino del martedì

Tu li sbagli spesso i momenti della vita
le carezze troppo forti, i baci
che svegliano, le domande che irritano.
Ma io non li voglio cambiare
quei tratti di violetta nel muro slabbrato
quello sbagliarsi così limpido del vento
che non distingue il cappello dalla polvere.
Non avere paura di me
tiro i sassi per vedere volare gli uccelli
e ricadere la rotta verso di me.
Dopo l'esplosione della mia voce
ascolto il cinguettio non più mio
oh mio sole tiepido d'ottobre
che ritorni sempre
come se fossi una vetrata trasparente.


Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Carvelli (del 10/05/2010 @ 09:19:21, in diario, linkato 513 volte)
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Carvelli (del 10/05/2010 @ 09:16:34, in diario, linkato 515 volte)

Ho fatto una "ospitata" a un corso di scrittura tenuto da un'amica. Non sono abituato a parlare più di tanto della mia scrittura in pubblico, né tutto sommato in privato. In privato parlo di più di quello che farei se... Che è sempre un modo di parlare di scrittura. la cosa divertente che mi è successa leggendo alcuni brani dei miei libri che un'allieva mi abbia chiesto (con aria di approvare la scrittura ma non capacitandosi di alcuni passaggi arditi nel senso di contratti o "sperimentali" (?)): "Ma la leggono? La recensiscono?. In effetti...

La mia collega scrittrice che tiene il corso si chiama Daniela Gambino e ha scritto di recente un libriccino che consiglio. Si intitola LE CATTIVE ABITUDINI ed è edito da Drago www.dragoedizioni.it Nel racconto, molto bello, che dà il titolo alla breve raccolta leggo: "Penso che ognuno spacci per il sentire dell'intera umanità quella manciata di sentimenti che sono le sue, limitate, percezioni. (...) Le donne non credono agli uomini e viceversa, proprio quando non credono in loro stessi. (...) Ho capito che una cattiva abitudine è comunque considerata migliore di un'altra da assumere ex novo. Ho capito che comunque, è solo limitato alla mia personale percezione".

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Carvelli (del 06/05/2010 @ 12:49:06, in diario, linkato 459 volte)
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Carvelli (del 06/05/2010 @ 12:02:23, in diario, linkato 450 volte)

<i>Il rubino del martedì</i>

Eccolo il libro che ti ho comprato. Quello che avevi chiesto. Chissà cosa ne leggerai. Dove la matita si fermerà. Che bisogno ne avevi. Inizio a leggerlo io. E leggo.

Non mi lasciare nel traffico
nel buio sordo di un attimo
quando non ti volti più
e caschi fra i rami
come un tramonto colpito
nel petto da uno sparo
non lasciarmi andare sotto i portici
che non hanno braccia
non farmi credere che la piazza
sia più bella dei tuoi occhi
che i gradini siano le tue ginocchia.

Francesca Serragnoli - Il rubino del martedì - Raffaelli

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Ci sono 5350 persone collegate

< settembre 2020 >
L
M
M
G
V
S
D
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
       
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
diario (3972)

Catalogati per mese:
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020
Febbraio 2020
Marzo 2020
Aprile 2020
Maggio 2020
Giugno 2020
Luglio 2020
Agosto 2020
Settembre 2020

Gli interventi pił cliccati

Titolo
casa (8)
diario (1)
Letti di Amicizia (81)
libri (7)
Roberto (9)

Le fotografie pił cliccate


Titolo

 


webmaster
www.lorenzoblanco.it








29/09/2020 @ 08:51:15
script eseguito in 661 ms