Immagine
 il letto di silvietta con rios... di Carvelli
 
"
Siamo oggi senza ombra e senza mistero,/ In una povertà che lo spirito abbandona;/ Restituiteci il peccato e il sapore della terra/ Perché il nostro corpo si emozioni, tremi e si dia.

Louis Brauquier
"
 
\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Di Carvelli (del 30/03/2007 @ 14:34:20, in diario, linkato 1101 volte)

"Saggezza dei miei rapporti umani in questo viaggio, che non portano il peso dell'intimità e dell'attaccamento; pur non essendo insignificanti, non sono che segni. Bastano le cose viste e udite perché il giorno abbia malitia sua, le simpatie superficiali a rallegrarlo: una profondità umana è subito molestia, poi a poco a poco dolore. Non voglio offrire il corpo nudo, senza riparo, ai chiodi che volano per l'aria smaniosi di conficcarsi".

Guido Ceronetti - Un viaggio in Italia

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Carvelli (del 27/03/2007 @ 13:51:03, in diario, linkato 1159 volte)

Copio dal sempre prezioso blog www.luxuslinguae.com

Quanto basta/Enough
di Marianne Moore


Se sono una fanatica? Al contrario.
             E dove mai mi piacerebbe stare?
             Sotto l'olivo di Platone, a terra
o appoggiata al suo vecchio, sodo tronco,

                   lontana da polemiche
                   o persone colleriche,


Se vuoi le pietre al posto giusto, indenni
             da calce (il muratore dice «malta»).
             squadrate e lisce, devi rispettarle,
come disse Ben Jonson, o intendeva.


                   In Discoveries egli disse ancora:
                   «Sii per la verità. È quanto basta».

****


Am I a fanatic? The opposite.
             And where would I like to be?
             Sitting under Plato's olive tree
or propped againt its thick old trunk,

                   away from controversy
                   or anyone choleric.

If you would see stones set right, unthreatened
             by mortar (masons say «mud»),
             squared and smooth, let them rise as they should,
Ben Jonson said, or he implied.

                   In Discoveries he then said,
                   «Stand for truth. It's enough».

M. Moore, Le poesie, Adelphi, Milano 1991, p.457  

 

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Carvelli (del 26/03/2007 @ 10:04:01, in diario, linkato 1155 volte)

Sto leggendo Istanbul di Orhan Pamuk. Cerco di riunire nella mia mente il ricordo dei giorni a Istanbul, del capodanno davanti ad Aya Sofia. Il giallo dei taxi che copriva l'orizzonte. Il tramonto splendido e il sole opaco del mattino che segue. Mi rende all'improvviso felice l'idea che posso rivedere le immagini del suk, uno sguardo silenzioso che aleggia sulle cose. La mia faccia tormentata di quei giorni e che sono ancora qui, nonostante quell'acume di dolore. Nel libro di Pamuk c'è una vita. Una vita raccontata attraverso le immagini della città (ma anche le immagini che raccontano una vita, lo studio della rappresentazione ecc). E' un rifle(sso)ttere su sé come luogo. E' un rispecchiamento con cui (forse soprattutto con esso) i luoghi hanno più da dire che da soli.

 

PS Mi segnalano questo articolo www.ilfoglio.it/pdfdwl/11406000_2.pdf che risegnalo. Tutto quello che riesco a recuperare (recensioni e segnalazioni) cerco di metterlo nella sezione libri.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Carvelli (del 23/03/2007 @ 09:44:53, in diario, linkato 1152 volte)

“Ahimè! Ignoravo, mai avrei potuto crederlo, che si rinasce dalle proprie ceneri, che la morte del cuore può essere uno stimolo per lo spirito, una forza creativa, e che se si è stati capaci un giorno di crearsi un universo lo si abita come Dio per l’eternità perché la creazione è indistruttibile. L’errore è di far gravare il peso della creazione sulla creatura, o di farglielo sentire, o di schiacciarla sotto il suo stesso peso. Si sarebbe dovuto provvederla di un paio d’ali perché si crea soltanto nella gioia e anche la creatura deve partecipare a questa gioia e danzare nella luce. Dio ride forse? Si stenta a immaginarlo. Allora, tanto peggio per la dottrina o il dogma. Io, rido; perché oggi so. So che creare è bello. Nella prigione in cui vivo oggi e da cui non posso uscire – ora so cosa intendeva la Madre annunciandomi la mia prigione – so di essere felice. Non c’è niente da perdonare perché non c’è niente di male nella felicità e solo l’azione dà la libertà. Ma l’assuefarsi è stato duro, perché quel clima era disumano. Io so che porto me, la mia creazione, e mi libro nell’aria. E’ ciò che si chiama essere soli. Ma librarsi è descrivere un cerchio a spirale e la spirale è l’immagine di una caduta. Ora, si cade da qualche parte verso qualche parte. Dunque non si è soli. E’ il colpo di fulmine. Ti ritroverò nell’abisso della luce. Ma non anticipiamo. La Bibbia, il libro dei libri, è da riscrivere. ?In principio lo Spirito Santo si librava sulle acque....’. No, in principio era il Sesso. Il sesso non è un attributo. E, alla fine, ci sarà ancora il Sesso... Ma ho già detto troppo. Amen”.

 

Rapsodie gitane 

 

Da Rapsodie gitane di Blaise Cendrars (Adelphi)
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Carvelli (del 22/03/2007 @ 09:51:12, in diario, linkato 1163 volte)

Ogni tanto (come oggi) aggiorno i TACCUINI. Oggi ne approfitto per ufficializzare l'uscita de LA RIVOLUZIONE SPIEGATA ALLE COMMESSE (Coniglio editore, 13 €). Sperando che davvero sia uscita. Che cos'è? E' il mio primo libro, un romanzo per racconti, una storia picaresca di una rivoluzione di un gruppo di "semplici" in una borgata Macondo alle porte di Roma. La borgata si chiama Torreverde e il protagonista si chiama Bebo, BadBoyBebo. Rispetto alla prima edizione c'è un po' di editing e ringrazio Daniela D'Angelo (lavora da un po' ai miei libri) per la sua cura anche veloce e festiva  alla mia scrittura e Enrico Piscitelli per i suoi suggerimenti. Rispetto alla prima edizione ci sono delle pagine in più, poco meno di cinquanta in una selezione da un corpus maggiore. Il sottotitolo (che era il mio titolo originale) della passata edizione - di cui ringrazierò per sempre il mio primo editore Zenone Sovilla - è ora il titolo. Ringrazio come ovvio Dario Morgante (anche lui è in un certo senso il mio primo editore del piccolo libriccino LETTI prima che approdasse in Voland) che ha tenuto alla ri-uscita (in ogni senso) del libro e mi scuso per i refusi che ti soprendono sempre. Ho deciso di dedicare un post. Perché è giusto fare giustizia della casualità infida e della nostra distrazione. Deve essere una pietra tombale anche se i refusi hanno nove vite. Coem i gatti. Non come noi.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Carvelli (del 21/03/2007 @ 09:17:20, in diario, linkato 1103 volte)
Mi sveglio prima che suoni la sveglia, sfoglio il giornale, poi un libro, mi vesto, scendo dal soppalco, metto il cd dei sigur ros che ho recuperato a sorpresa da uno scatolone, apro la finestra, guardo fuori, guardo dentro, accendo il computer, mi faccio un the, ci inzuppo due biscotti, torno al computer e provo a scrivere, mi siedo sul divano, riprendo un libro e lo leggo, un altro, vado in bagno, mi verso altro the, torno al computer e apri un file nuovo, torno sul divano, guardo fuori, rivado in bagno, infilo una camicia nuova, chiudo il sacchetto della spazzatura e lo metto fuori, esco, guardo i fiori che ho piantato e che stanno mettendo le prime foglioline. Tante azioni e nessuna è quella giusta.
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Carvelli (del 20/03/2007 @ 14:12:35, in diario, linkato 1052 volte)

"Avevo girato in tondo ed ero tornata al punto di partenza. La stazione era una calamita che mi attirava, era un segno del destino. Bisognava che salissi subito su un treno e che TAGLIASSI TUTTI I PONTI. Queste parole mi erano entrate improvvisamente in testa e non riuscivo più a liberarmene. Mi davano ancora un po' di coraggio. Sì, era arrivato il tempo di TAGLIARE TUTTI I PONTI." (da Bijou di Patrick Modiano)

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Carvelli (del 19/03/2007 @ 14:35:10, in diario, linkato 1161 volte)

Ho finito di leggere Mal di pietre (edizioni nottetempo) di Milena Agus e mi ha sopreso come dal capitolo 15 (fino ad allora la scrittura non mi aveva catturato e erano passati giorni dalla prima lettura) la storia prende lo slancio e le pagine si fanno più intense raccogliendo quello che era stato solo esaminato per accenni e per premesse. L'idea è che bisogna andare fino in fondo, arrivare fino alla fine. E che certe storie solo da un certo momento in poi realizzano le premesse o le promesse. La domanda è: quanti libri rimangono interrotti, quanta letteratura non ha la fortuna (davvero mi piace parlare di fortuna perché non so davvero perché  ho voluto concludere la lettura) di un ascolto fino alla fine. E quelle pagine emozionanti  che esplodono solo da lì in poi e con loro il piacere della lettura non arrivano all'ascolto.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Carvelli (del 16/03/2007 @ 10:26:49, in diario, linkato 1304 volte)

so|vèr|chio
agg., s.m., avv.
1a agg. CO che eccede la misura dell’utile, del necessario, dell’opportuno: una spesa soverchia | troppo abbondante, eccessivo nella quantità: un numero s. di persone
1b agg. BU superfluo, inutile: fare soverchie precisazioni
2 agg. CO estens., che richiede uno sforzo superiore a quello che può essere tollerato; troppo pesante: una fatica soverchia
3 agg. CO fig., di atteggiamento, comportamento, passione e sim., portato all’eccesso, che eccede la giusta moderazione
4 s.m. CO ciò che avanza, sovrabbonda
5 s.m. OB soperchieria, sopruso
6 avv. BU eccessivamente

Varianti: soperchio

(Da www.demauroparavia.it)

(Da www.etimo.it)

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Carvelli (del 15/03/2007 @ 08:23:42, in diario, linkato 1155 volte)
Se ho e quali fantasie. Se ho mai fatto follie per amore. Se sì quali. Se ho mai amato fino a morirne. Se e quanto sono controllato. Se e come sono riuscito a fuggire da una storia che mi faceva soffrire. Sono tutte domande pertinenti proprio per questo non rispondo.
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1 2
Ci sono 658 persone collegate

< novembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
    
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
 
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
diario (3972)

Catalogati per mese:
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019

Gli interventi più cliccati

Titolo
casa (8)
diario (1)
Letti di Amicizia (81)
libri (7)
Roberto (9)

Le fotografie più cliccate


Titolo

 


webmaster
www.lorenzoblanco.it








14/11/2019 @ 06:01:31
script eseguito in 511 ms