Immagine
 Il letto di Mattatoia... di Carvelli
 
"
Scopo ultimo dell'azione spirituale è non può non essere una realtà materiale, qualcosa di palpabile e apprezzabile da tutti, un oggetto insomma nella sua accezione più modesta e concreta, o un ordine forzato di fenomeni.

Tommaso Landolfi
"
 
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di Carvelli (del 03/05/2011 @ 16:10:26, in diario, linkato 547 volte)
 
Di Carvelli (del 03/05/2011 @ 15:54:15, in diario, linkato 561 volte)
Ho come sempre lasciato in sospeso due o tre discorsi. Uno era sul film di Moretti. Mi piaceva ripensando al film accendere una luce sul fatto che il papa esce dalla prigione del Vaticano per tornare in mezzo alla vita (i fedeli, la vecchia passione mai accolta in prima persona ma mediata dalla sorella per il teatro) mentre lo psicologo rimane imprigionato nel chiuso della quarantena in attesa del sì definitivo. E lui finisce invece per riportare nel gruppo le sue ossessioni (la pallavolo come necessità di sfida, la discussione del suo e altrui sapere). Lo scambio simbolico, sembra quasi uno scambio di ostaggi, ha come esito la liberazione (forse) dell'uomo di chiesa contro la riduzione all'immobilità e all'inanità dello psicologo. La teoria semplice della moglie di questi (psicologa anche lei) rende forse più leggera perché regressiva e quindi lontana nel tempo la diagnosi delle difficoltà del PapaNonPapa. In questo doppio stallo e in una piccola speranza nel lontano passato c'è forse tanto di questo film che non deve essere preso come un film anticlericale. Forse il finale un po' ad effetto (bandiere su-bandire giù, delusione) rinuncia a questo sguardo alto assecondando l'enfasi del fallimento (della percezione del fallimento). Mentre sappiamo che fallendo il Papa si nobilità e si ingrandisce nella fede. Così ci piace pensare (da non cattolici?).
 
Di Carvelli (del 03/05/2011 @ 13:28:21, in diario, linkato 510 volte)

">.

Non farei altro che ascoltare questa canzone di Leonard Cohen. Non ditelo ai miei capi. Oppure no, diteglielo, ma ditegli che mentre la ascolto in continuazione sto lavorando alacremente. Ah se vi chiedono cosa vuol dire alacremente, ditegli senza requie. O senza requiem.

 
Di Carvelli (del 03/05/2011 @ 08:55:12, in diario, linkato 619 volte)
 
Di Carvelli (del 03/05/2011 @ 08:48:35, in diario, linkato 691 volte)
Sogno sangue e sangue. Il sogno si dovrebbe intitolare "Piove sul bagnato" o più correttamente "Sanguina sul sangue". Sentite qua. C'è un'ambulanza chi la guida scende per litigare con uno. Si prendono a testate. Io vedo da dietro il vetro dell'ambulanza tingersi del rosso del sangue di questo coraggioso ma sfortunato (nella lotta) ambulanziere. Ma poi mi rendo conto che dentro l'ambulanza ci sono due emofiliaci attaccati a grosse buste di plastica cariche di sangue che si sono bucate nell'impatto (la brusca frenata? il litigio?). Tutto è rosso. Tutto è sangue. Sinceramente: non sto bene? Gentilmente: sapete se, come di solito nei sogni, più brutto è il sogno più porta bene?
 
Di Carvelli (del 03/05/2011 @ 08:48:05, in diario, linkato 488 volte)
 
Di Carvelli (del 02/05/2011 @ 17:05:39, in diario, linkato 649 volte)
Love me or leave me. Dico che sono così. L'ho sempre detto. Ma lei mi prende in giro. Love me or leave me. Sono fatto così. Come nella canzone di Billie Holiday. L'inizio è quasi un piccolo mantra, uno scioglilingua da imparare a memoria e a memoria recitarlo. Love me or leave me or let me be lonely You won’t believe me, I love you only. Chi vive sulla corda fa così. Chi ha sofferto e soffre parla così. Chi lo sa, chi lo è (sulle corde) lo fa.  E' il nostro piccolo credo. Dovremmo dirlo spesso come se fosse un codice fiscale. Di noi che siamo così. Anche agli altri che non sanno cosa vuol dire davvero. Lei si mangia la mia marmellata. Beve il mio thè e leave me. A pancia piena. Il tema non era love me. Ma neppure leave me. La marmellata non era scontata. Il thè era dovuto. Il resto è piovuto.
">.
 
Di Carvelli (del 02/05/2011 @ 11:19:24, in diario, linkato 469 volte)
 
Di Carvelli (del 02/05/2011 @ 11:18:47, in diario, linkato 458 volte)

Simple
Raymond Carver

A break in the clouds. The blue
outline of the mountains.
Dark yellow of the fields.
Black river. What am I doing here,
lonely and filled with remorse?

I go on casually eating from the bowl
of raspberries. If I were dead,
I remind myself, I wouldn’t
be eating them. It’s not so simple.
It is that simple.

 
Di Carvelli (del 29/04/2011 @ 14:16:25, in diario, linkato 685 volte)
 
Ci sono 1196 persone collegate

< agosto 2020 >
L
M
M
G
V
S
D
     
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
           

Cerca per parola chiave
 

Titolo
diario (3972)

Catalogati per mese:
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020
Febbraio 2020
Marzo 2020
Aprile 2020
Maggio 2020
Giugno 2020
Luglio 2020
Agosto 2020

Gli interventi pių cliccati

Titolo
casa (8)
diario (1)
Letti di Amicizia (81)
libri (7)
Roberto (9)

Le fotografie pių cliccate


Titolo

 


webmaster
www.lorenzoblanco.it








08/08/2020 @ 20:04:09
script eseguito in 622 ms