Immagine
 il letto di chiara... di Carvelli
 
"
Siamo oggi senza ombra e senza mistero,/ In una povertà che lo spirito abbandona;/ Restituiteci il peccato e il sapore della terra/ Perché il nostro corpo si emozioni, tremi e si dia.

Louis Brauquier
"
 
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di Carvelli (del 09/10/2009 @ 08:25:17, in diario, linkato 583 volte)
Ieri sera. A cena. Mi racconta di una vita. Anzi due. Nella prima lui ama lei (lui 15 lei 10) ma è tutto qui. Nella seconda lui (50) e lei (45) si mettono insieme. Mi parla anche di tutto quello che c'è in mezzo. Figli, divorzio, cose. Non so perché mi interessanto tanto le vite degli altri. Una scarna forma di dipendenza, neppure un ritrarmi rispetto alla mia, né curiosità fine a se stessa. Perché anche mi chiedo mi piacciono tutti i rapporti a due. Uscire in due parlare in due ecc. Mi sembra di prendere sempre di più, di raccogliere meglio, di essere io stesso più adatto. Anche se non è sempre così.
 
Di Carvelli (del 08/10/2009 @ 14:27:27, in diario, linkato 596 volte)

Camminano parlando da soli.
Camminano gesticolando tra sé.
Camminano parlando con altri.
Camminano gesticolando verso altri.
Come pensano? Cosa?

 
Di Carvelli (del 08/10/2009 @ 14:25:38, in diario, linkato 593 volte)
 
Di Carvelli (del 05/10/2009 @ 14:50:09, in diario, linkato 559 volte)

Mi metti
e mi togli
dalla croce.
Mi inchiodi
e mi schiodi,
corona di spine
e spugna d'aceto.
Mi rimetti giù
esausto dal supplizio
e mi chiedi un miracolo estemporaneo.
Niente da fare
non è cosa di ogni giorno.
Per uno che riesce
dieci volte nulla.
Ma questo nessuno lo scrive
e la gente non ha tempo
di aspettare
che faccia un po' di riscaldamento
e prove.
Mi chiedi i documenti.
Non sono io
quello che cercavi.

 
Di Carvelli (del 02/10/2009 @ 12:24:09, in diario, linkato 552 volte)
Alla fine tutte e due le unghie di tutti e due gli alluci sono cadute. Come ci si aspettava (ero stato ben informato da premurosi amici estivi...se fossimo stati in inverno non avrei saputo di che morte sarebbero morte le due unghie). Come ci si aspettava sono cadute senza dolore. Ora ci sono due scuole di pensiero, sempre a sentire gli informatori. 1. Si formerà un'unghia strana ("non normale, brutta" dice l'informatore C.). 2. Tutto tornerà nella norma: unghie, alluci e tutto il resto. Aspetto.
 
Di Carvelli (del 30/09/2009 @ 16:20:03, in diario, linkato 1449 volte)

Ricevo l'ultimo numero di TRATTI, Foglio di letteratura e grafica da una provincia dell'impero, rivista faentina (80). Trovo dentro questo testo di Grazia Verasani, un pratico kit da abbandono che spero vi torni utile all'occorrenza. Anche se certe cose sarebbe meglio che non occorrano.

 

DEVI MORIRE (Grazia Verasani)

Cazzo, ma chi l'avrebbe detto
Stare tanto tanto tempo insieme a qualcuno
E poi un giorno, la persona che ami
Ti racconta l'entusiamo, i suoi nuovi legami
Sai com'è, è la vita
È una storia finita già
Poi c'è lei che mi aiuta
È così bella sai
Si tu devi morire morire morire morire
perchè non sai soffrire nè amare nè volere bene
Sì tu devi sparire dalla faccia del mondo
Coi tuoi occhi di ghiaccio
Col tuo cuore incosciente e selvaggio
Non mi cercare mai
Cristo, porca puttana troia
resto qui a sentirmi dire che starò meglio da sola
Che anche a letto non funzionavo bene
non volevo mai giocare con le cose più oscene
Certo che lei è una grande esperta
Ti capisce, certo è lei la donna della tua vita
Ma ma questi anni tu li butti nel cesso
Cadi gù come una foglia al primo colpo di vento
Sì tu devi morire morire morire morire
Perchè non sai soffrire nè amare nè volere bene
Sì tu devi sparire dalla faccia del mondo
Coi tuoi denti da squalo
Con in bocca il sapore più amaro
Non mi cercare mai, non mi cercare mai
Si tu devi morire morire morire morire
perchè non sai soffrire nè amare nè volere bene
Sì tu devi sparire dalla faccia del mondo
Coi tuoi occhi di ghiaccio
Col tuo cuore incosciente e selvaggio
Non mi cercare mai, non mi cercare mai
Non mi cercare mai, non mi cercare mai

 
Di Carvelli (del 30/09/2009 @ 08:51:48, in diario, linkato 976 volte)

Come accade di frequente in Miyazaki le storie rallentano e poi allungano all'improvviso il passo. In questo scarto c'è spesso la sensazione di quando un motore pesca a vuoto. Gran rumore ma il gommone non si muove. Così anche in Tonari no Totoro (Il mio vicino Totoro). Eppure i disegni sono tra i più belli dei lavori di questo regista giapponese. Paesaggi meravigliosi, intyerni, un fiume. Come storia continuo a pensare che tra tutti la palma continua a meritarla La città incantata anche se qualche lungometraggio ancora mi manca.

 
Di Carvelli (del 29/09/2009 @ 14:29:36, in diario, linkato 965 volte)
 
Di Carvelli (del 29/09/2009 @ 09:42:33, in diario, linkato 871 volte)
C'è questo fatto del tempo. Un argomento estivo a guardarlo dal punto di vista della meteorologia. Questo fatto che c'è un tempo percepito e uno reale. C'è questo fatto del tempo - anche di quello...come dire?...vitale? esistenziale? - che è e non è in realzione a quello che siamo, avvertiamo. Quanto dobbiamo aspettare per essere veramente felici? Quanto possiamo aspettare? Il tempo che ci va. Ma noi? Ce l'abbiamo quello stesso tempo? Di aspettare?
 
Di Carvelli (del 28/09/2009 @ 16:47:27, in diario, linkato 889 volte)
 
Ci sono 741 persone collegate

< ottobre 2020 >
L
M
M
G
V
S
D
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
 
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
diario (3972)

Catalogati per mese:
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020
Febbraio 2020
Marzo 2020
Aprile 2020
Maggio 2020
Giugno 2020
Luglio 2020
Agosto 2020
Settembre 2020
Ottobre 2020

Gli interventi pił cliccati

Titolo
casa (8)
diario (1)
Letti di Amicizia (81)
libri (7)
Roberto (9)

Le fotografie pił cliccate


Titolo

 


webmaster
www.lorenzoblanco.it








30/10/2020 @ 14:53:08
script eseguito in 566 ms