Immagine
 Il letto di Katia... di Carvelli
 
"
Non esistono terre pure o terre impure di per sè, ma solo la bontà o la malvagità della nostra mente.

Nichiren Daishonin
"
 
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di Carvelli (del 15/11/2004 @ 17:23:35, in diario, linkato 726 volte)

Dunque. Mi si rimprovera che il blog sia seguita da sole donne (o da donne sole...non ho capito bene) e allora per par condicio e vendetta ecco un post calcistico. Ma prima ho uan cosa da dire su Napoli e la TV. Avete notato che quando in TV, nel nazionalpopolare spunta la parola Napoli si affinano i sorrisi e iniziano a dire IO AMO NAPOLI e iniziano a gareggiare nel loro I love you per la città partenopea. E lo fanno declinando macchiettismo e colore, emozioni fastidiose perché esagerate con un copione che sembra sottintendere allegria (da cui...chi ama Napoli poi alla fine è allegro). Io ho vissuto quasi due mesi a Napoli e ho visto che è una città di (anche) rara malinconia e mi piace nache per questo... Uè uè uè!!!

IL CALCIO (in confidenza maschile). I signori dell'Inter (sarebbe bello avere le orecchie del mitico Rudi Ghedini) non hanno mai riflettuto sul fatto che gli allenatori che hanno bistrattato (leggi Simoni e Zaccheroni) sono quelli che più l'hanno portata in alto? Non hanno mai pensato che non si tratta di psendere solo più soldi e più nomi per fare punti e gol? Non hanno mai pensato che se una squadra (una gran squadra) ha tutti i migliori tecnici e giocatori eppure non vince forse i suoi problemi sono a monte? Mi sa di no! Il calcio è sudore e soldi, sofferenza e cazzimma (ecco l'unità di misura più bella di Napoli). La cazzimma non s'insegna (ma se si potrebbe si dovrebbe... e si dovrebbe) si pratica. E l'Inter non pratica. Predica male e razzola altrettanto.

 
Di Carvelli (del 15/11/2004 @ 11:16:05, in diario, linkato 709 volte)

AFFASCINANTE DIARIO A PIU' VOCI

Come recita il sottotitolo, questa è davvero una guida insolita e sentimentale di Roma. Insolita perché il "metodo" per raccontare la città è di certo originale. Intervistando alcuni dei molti scrittori che sono (e si sentono) un po' suoi figli. E' sentimentale perché la loro voce sgorga inequivocabilmente dal cuore. Marco Lodoli, Roberto Cotroneo, Erri De Luca, Vincenzo Cerami, Sandro Veronesi, Luca Canali e tanti altri ci portano per mano nella loro Roma, nei loro quartieri, ai quattro punti cardinali di una città che sa dare amore e tormento. Come un affascinante diario a più voci. Tra prosa, poesia e puro giornalismo.

la Repubblica - Roma - 15 novembre 2004

 
Di Carvelli (del 12/11/2004 @ 15:09:31, in diario, linkato 900 volte)
Giorgio Bocca, da l'Espresso di oggi. LE LANTERNE MAGICHE DEL POPULISMO. Bello. Si legge tra l'altro: "Si diceva che l'America era il paese che diventeremo 15 o 20 anni dopo. La televisione ha accorciato i tempi, siamo quasi la stessa cosa." Temo che abbia ragione. Tristemente ragione. Ricordate quelle frasi da Von Clausewitz, uno degli aforismi più banalmente diffusi e citati con nichilismo d'accatto? Beh che triste lezione del tempo e della storia e che inutile verità di assiomi! Scriveva: "La guerra non è che la continuazione della politica con altri mezzi. La guerra non è dunque, solamente un atto politico, ma un vero strumento della politica, un seguito del procedimento politico, una sua continuazione con altri mezzi." Ma cos'è il peggio: che noi leggevamo? Che noi approvavamo? Che noi ci appoggiavamo a questa magra verità? O il peggio è che siamo capaci di rendere vero il peggio senza sentircene minimamente turbati?
 
Di Carvelli (del 11/11/2004 @ 11:58:44, in diario, linkato 751 volte)

dISPENSER - distributore automatico di stimoli quotidiani

Intervista sul porno con quelli di dispenser Radio2...Gli ho distrutto il puzzle. Se volete ricostruirlo: www.dispenseronline.it

se volete ascoltarla... che dire? fate fate!

 
Di Carvelli (del 11/11/2004 @ 10:34:10, in diario, linkato 763 volte)
Ebbene sì. Ancora una volta al cinema. Vera Drake. Che sonno: era il secondo spettacolo e io è pur vero che mi alzo alle 6,20 per il mio Kamasutra in smart (un libro! Il prossimo!) ma ieri non ho resistito. Quella atmosfera si dobborghi inglesi le case il the. Dio che pace e che sonno. Ma ero in compagnia e ciò non è bello. Credo che non esista niente di meglio di una bella dormita in sala. Non lo so ma deve essere una cosa da psicanalisi, un sonno riparatore. Rigeneratore. Per quel che riguarda il ristorante: ieri da Sergio vicino a Campo de' Fiori. Che è un posto dove si mangia bene. Una trattoria per intenderci. Niente di che. Però ho scoperto che se ti possono dare una bastonata te la danno. Lo fu con un solo piatto di antipasti in due. Che batosta! Un contrappasso per il poco appetito. Ieri il tranello c'era: volete il novello? Che je dici? Sì. Stangheteeeee. 10 euri (10€). MINCHIA per dirla con Quasimodo. E' inutile, al ristorante è così. Magari è andato tutto bene ma basta quella piccola stonata svirgolata sul conto che ti rende infelice. Per fortuna che fuori piove.
 
Di Carvelli (del 11/11/2004 @ 09:52:29, in diario, linkato 787 volte)

HOSPITE è il bell'invito ricevuto Carlo Martinelli e Rita Matano e ora un catalogo dopo essere stato una mostra. E il catalogo è meraviglioso. Ospita racconti e poesie (oltre al sottoscritto di Rigoni Stern, Sofri, Ramat, Zoderer, Affinati, Palandri, Bossi Fedrigotti, Ruffilli, Sovente....cito qualcuno) e opere di Lugli, Sciutto, Guzzonato, De Chirico (Jakob). Tutti scrivono e disegnano a partire dalla CAFFETTIERA. Ora è un libro edito a Rovereto da

Per riceverlo mi sa che bisogna scrivere a info@nicolodieditore.it

 

 

 
Di Carvelli (del 10/11/2004 @ 13:23:40, in diario, linkato 746 volte)

Ho letto su Il Messaggero di oggi questa statistica.

 

Gli schermi in Italia sono 3000 la Warner ne possiederebbe 129 per una quota dell’11,2%. La Medusa (il signor B) 66 (5,5%) Uci 83 (4,5) Cecchi Gori 3,3  Circuito Cinema 2,8. Stupisce il dato delle sale parrocchiali: sarebbero 1000. ma la sorpresa è la preminenza Warner che non credevo e la polverizzazione generale. Insomma, ancora un campo non inflazionato dalle lunghe mani ma in breve preso d’assalto dai mezzi tecnici e dalle licenze di costruzione.
 
Di Carvelli (del 10/11/2004 @ 10:08:35, in diario, linkato 716 volte)

Questa mattina autobus. Anche ieri sera. È bello lasciare (la moto) come qualsiasi altra cosa all’improvviso e proseguire a piedi (senza quello che prima si aveva). Lo speciale straniamento determinato da questo RINUNCIARE lascia il sapore di un bell’andare. Un andare del comunque vada, con qualsiasi mezzo. Un andare che ci riporta alla centralità del viaggio, all’andare per andare ma anche allo scopo del muoversi. Per andare lì. Senza rimanere incastrati nella fermezza delle decisioni irremovibili, immodificabili. In una parola LIBERTA’.

Dunque. Stamane in Autobus. Pioveva a dirotto. Un ragazzo si è vantato di non aver mai posseduto un ombrello. Credo di averlo fatto anch’io quest’atto di orgoglio. Antiombrello. Anche se mi piace la pioggia che ci ticchetta sopra ma forse più in due abbarbicati a quel breve cerchio. Un signore è sceso e ha aperto il suo non prima di averlo brandito come una lancia: reminiscenza di un lontano passato selvaggio? Un signore, giovane, con bambino – non ho capito la nazionalità – ha aperto un fazzoletto distendendolo tra la faccia del bimbo e il vetro dell’autobus. Per igiene. Sembrava un tovagliolo. Era di stoffa rosso natale spessa e l’ha ripiegato come si ripiega alla fine di un pasto il tovagliolo. Una ragazza era uscita da casa (e camminava) come se volesse conquistare il mondo. E ci riusciva.
 
Di Carvelli (del 09/11/2004 @ 12:21:41, in diario, linkato 774 volte)

 SABATO 13 10.00 - 13.30 e MARTEDÌ 16 15.00 - 18.00 ITALY Pigneto: voci sulla pietra, G. Attili, 30'[documentario] CINEMA CAPRANICHETTA (Roma) per il Medfilmfestival. Per il programma http://medfilmfestival.mtncompany.it/

C'è una mia piccola intervista in quanto abitante e ciononostante il docu è bellissimo.

A Roma si sta per aprire una sette giorni sul mio amato Julio Cortazar e ne consiglio la visione. Interessante la lettura invece della bella intervista a Fausto Bertinotti oggi su Repubblica che risuona l'invito di Cacciari a riscoprire le ideologie di contro al chiacchiericcio programmatico che prova a fare da contraltare all'esaltazione religiosa della destra (vedi USA elections).

 
Di Carvelli (del 09/11/2004 @ 09:50:16, in diario, linkato 713 volte)

Con le medie da cinema che ho io non piotevo assistere a conferenza stampa più piacevole. Al Pigneto riaprirà il Cinema Aquila dopo anni di abbandono. Ne hanno aprlato Veltroni e Nieri. E' fatta. Garantito: 1 anno e mezzo e avremo 3 schermi comunali e una sala di montaggio. Per ora mi accontento del bellissimo GRAUCO dove vedo (rivedo...per più di 30 minuti d'estate alla sala Sacher di Moretti, interrotto per guasti e rimborsato) LA CIENAGA che consiglio. Ad alcuni apparirà noioso ma è un film di grande forza e pulizia. Un film fatto di rappresentaziooni borghesi latino americane di notevole suggestione. Anche qui sangue e tagli ma è distrazione e dissoluzione non estremismo vitale.

 

Cartel de la película

 
Ci sono 913 persone collegate

< ottobre 2020 >
L
M
M
G
V
S
D
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
 
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
diario (3972)

Catalogati per mese:
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020
Febbraio 2020
Marzo 2020
Aprile 2020
Maggio 2020
Giugno 2020
Luglio 2020
Agosto 2020
Settembre 2020
Ottobre 2020

Gli interventi più cliccati

Titolo
casa (8)
diario (1)
Letti di Amicizia (81)
libri (7)
Roberto (9)

Le fotografie più cliccate


Titolo

 


webmaster
www.lorenzoblanco.it








24/10/2020 @ 04:49:36
script eseguito in 643 ms