Immagine
 Il lettorigattiere di aegina... di Carvelli
 
"
Ho incontrato molte persone importanti nella mia vita, ho vissuto a lungo in mezzo ai grandi. Li ho conosciuti intimamente, li ho osservati proprio da vicino. Ma l'opinione che avevo di loro non è molto migliorata.

Antoine De Saint-Exupéry
"
 
\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Di Carvelli (del 20/10/2009 @ 10:00:15, in diario, linkato 514 volte)

Notte

Mi sono sognato un film intero. Bello. C'è una pistola, una pistola che spara. Una pistola che finisce in mani sbagliate. Un giallo involontario. Un film dell'amicizia.

Giorno

Mi sveglio con questa canzone di Vasco. Una delle sue rare cover. Da Creep dei Radiohead.
">.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Carvelli (del 20/10/2009 @ 09:19:57, in diario, linkato 495 volte)

Da quanto non sentivo questa parola, mi chiedo. Chi e a chi? Non riesco a ricordare. Che la parola è bella come tutte le parole obsolete. Eppure messa lì a fare giustizia, a riparare ad altro finisce per sembrare un giro di nastro adesivo attorno a un microchip. Che poi serviva un rattoppo? A quale guasto? Provo a cambiarle codice ma non funziona nell’ironia né altrove. Mentre finisce per sembrare denigratoria ed è pericoloso pensarla in senso retroattivo. Penso: 1 E' una parola. 2 E' solo una parola. 3 Una parola non è solo una parola.

Mi sveglio con mal di testa da cervicale. Ieri barbecue da solo. C’è un che da sopravvissuto nel farsi la carne alla brace tutta per sé. E anche po’ vizioso. Stamattina Google ha leccato uno per uno i miei sette ospiti del mattino tutti protesi a non farsi graffiare.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Carvelli (del 19/10/2009 @ 16:34:56, in diario, linkato 525 volte)
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Carvelli (del 19/10/2009 @ 11:57:51, in diario, linkato 564 volte)

venerdì

Affaccia sulla mia casa. Che effetto salire lassù in alto e vedermi là sotto piccolo. Eccomi da un altro punto di vista. Mi torna in mente Wakefield quel racconto di Hawthorne in cui un uomo abbandona la famiglia e continua la sua vita di fronte guardando per tutto il corso della sua esistenza quello che ha lasciato per poi farvi ritorno. Con L. in due anni - da quando ci hanno presentati - ci siamo incontrati una sola volta. Davvero poco per 90 metri di distanza. .
Visto Cherì. Niente che mi ricordi. Solo il pensiero che quando l'amore non è attivo diventa retroattivo. Ahi!

sabato

Andiamo a vedere (con C.) Baaria "al primo spettacolo - dice - così non troviamo gente". Non è una profezia no. Tornatore dice di sé - e senza torto - che lo rimproverano di essere eccessivo e ridondante. Ma nessuno che si chieda se in definitiva non sia quello il suo stile. Il film è bello, rara opera italiana di respiro epico. Parte farragginoso e certo cede al bozzetto (e all'eccesso, già!) però il finale vale tutto il film e in definitiva è bello che esista un regista così diversamente abile. Dice S.: "sai quando hai in mano il pezzo di un puzzle e cerchi a forza a farlo entrare in uno spazio solo perché è arancione?

domenica

Io A. e G. Ci dobbiamo dire delle cose. Pare che io e G. dobbiamo dirle ad A. E invece è A. che ci dà la sua lezione. Una lezione ingenua e diretta. Dice "vi auguro di vivere con il cuore aperto". Silenzio.
Preparo il Giappone. Iniziando con vedere Hiroshima non amour. Terribile parafrasi di un incontro d'amore nelal devastazione postnucleare. Sì che ci si potrà ancora amare eppure succederà ancora la devastazione. Vado a dormire ridendo a crepapelle (chissà s etecnicamente fa bene al sonno).

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Carvelli (del 19/10/2009 @ 09:25:42, in diario, linkato 560 volte)
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Carvelli (del 16/10/2009 @ 10:55:27, in diario, linkato 491 volte)

Te recuerdo Amanda, nella versione di Victor Jara e in quella di Mercedes Sosa recentemente scomparsa e che non abbiamo ancora qui ricordato e pianto.

">.

">.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Carvelli (del 16/10/2009 @ 09:15:58, in diario, linkato 454 volte)
Sei l’inverno che rifiuto
nel ricordo colpevole
della schiena dell’estate
come una fissazione
un oracolo
che allora non parlava
che ora finalmente dice
ora che il freddo
ci nasconde
dietro vestiti
più pesanti
pensieri
più semplici
notti
più lunghe.

 

 

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Carvelli (del 15/10/2009 @ 10:43:07, in diario, linkato 458 volte)
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Carvelli (del 15/10/2009 @ 09:09:44, in diario, linkato 461 volte)
Si presenta a casa mia presto. Di lui so poco. So che è vedovo da poco. Nient'altro. Appena apro la porta ci guardiamo in faccia e ci diciamo che abbiamo facce conosciute. Niente di più. Che forse ci saremo visti da qualche altra parte. Dopo un po' mi rendo conto che forse potrebbe essere il marito di una mia amica da qualche mese scomparsa. E glielo chiedo. E' lui. In realtà la coincidenza è tutto sommato leggera. Non eclatante ma neppure molto casuale. Di lui so poco. Negli ultimi tempi ci eravamo visti poco con L. Lei si era sposata e aveva messo al mondo una figlia, M. In realtà viceversa. Ma siamo stati buoni amici. Addirittura un paio di giorni dormì a casa mia. Si svegliava presto e andava a parlare con mio padre. Erano giorni difficili e mi chiese di avere quel conforto di un'altra casa (vicina anche ad una nuova sede di lavoro). Un anno passammo anche un capodanno insieme con il suo primo marito. Poi un po' a intervalli. Mi torna in mente il suo modo di interpellarmi "robbibbello" e mi diceva cose dei suoi fidanzati. Qualche volta lamentosa, qualche volta preoccupata, materna. L'ultima volta che ci siamo visti - lei era consumata dal tumore - mi ha tagliato un ciuffo di capelli con il rasoio di lui e mi ha detto tutte le sue preoccupazioni per la salute. Di lui. Parlava al futuro - di sé e di lui - e pensava alla necessità che lui si occupasse della sua salute. Poi più nulla. Mi sembra di risentire la sua voce "robbibello...me lo segui... ti prendi cura di lui?" E a quanto pare la vita lo ha messo sulla mia strada tutte le mattine o quasi. Lasciato in un capo della città e ritrovato nell'altro. A sorpresa. Ma manco tanto: quando L. si metteva in testa una cosa era un kamikaze. Se può servire dirlo in realtà mi sembra che non abbia bisogno di nulla. Nemmeno di sorrisi che ha in abbondanza per tutti. Neppure di energia.
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Carvelli (del 14/10/2009 @ 11:56:13, in diario, linkato 540 volte)

In attesa di andare a vedere la mostra a Siena di questa fotografa americana il cui lavoro adoro e di cui ho spesso qui parlato linko un bel video da youtube dei suoi scatti con musica di Cirque du Soleil.

">:

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1 2 3 4 5
Ci sono 249 persone collegate

< dicembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
         

Cerca per parola chiave
 

Titolo
diario (3972)

Catalogati per mese:
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019

Gli interventi pių cliccati

Titolo
casa (8)
diario (1)
Letti di Amicizia (81)
libri (7)
Roberto (9)

Le fotografie pių cliccate


Titolo

 


webmaster
www.lorenzoblanco.it








06/12/2019 @ 04:28:52
script eseguito in 508 ms